Skip to main content

La comunicazione strategica in ambito sanitario, con pazienti e  colleghi

ECM: L'indagine di Cittadinanza attiva e del Tribunale per i diritti del malato

Il successo dell'operato di un professionista sanitario passa anche per l'efficacia della sua comunicazione nei confronti dei suoi pazienti. Eppure, come svela l'Indagine civica sull'esperienza dei medici in tema di aderenza alle terapie, quasi un terzo dei medici non riesce a trovare nemmeno il tempo per assicurarsi che i propri pazienti assumano i rispettivi farmaci.Non solo: più di un medico su tre dichiara di essere oberato dal carico di lavoro burocratico. L’indagine, realizzata da Cittadinanza Attiva e dal Tribunale per i diritti del malato, si è concentrata soprattutto sui farmaci biologici e biosimilari.

Il nostro corso ECM in comunicazione strategica

I dottori non riescono sempre ad instaurare una comunicazione efficace con i propri pazienti. Eppure, come viene spiegato nel nostro Ebook ECM 'La comunicazione strategica nelle professioni sanitarie', «ogni professionista della salute davvero esperto sa che la cura ha più successo in chi ha fiducia». Questo significa che è fondamentale trovare il tempo ma soprattutto l'approccio giusto per capire le esigenze dei pazienti, per superare efficacemente ogni resistenza. E sono proprio i risultati degli studi come quello di Cittadinanza Attiva e del Tribunale per i diritti del malato a dimostrare l'importanza di corsi come questo (siano essi ECM in sede o ecm a distanza): è infatti stato rivelato che poco più della metà dei medici si accerta che il paziente abbia compreso interamente la propria terapia. Solo il 54% dei dottori, inoltre, allega alla semplice prescrizione dei suggerimenti scritti, mentre solo il 57% permette ad un famigliare di entrare in ambulatorio e quindi di seguire la visita.

corsi educazione continua in medicina

I comportamenti dei medici italiani

E dire che basterebbe così poco: i medici italiani dichiarano di utilizzare pochissimo i supporti informativi cartacei (il 16% dichiara di non averlo mai fatto, il 20% di averlo fatto raramente), mentre sono praticamente sconosciuti i supporti informativi di tipo digitale, come app, video o tutorial. La maggior parte dei medici, inoltre, preferisce gli stessi canali di comunicazione di due decenni fa, ovvero il numero telefonico dell'ambulatorio (85%) o delle studio (59%), mentre solo il 48% lascia ai propri pazienti il numero di cellulare personale. Può invece stupire il fatto che il 35% dei medici dichiari di utilizzare a scopo professionale con i propri pazienti il servizio di messaggistica Whatsapp.

Ebook sul lavoro d'équipe

Di fronte a queste cifre, dunque, la necessità di dedicare più attenzione nell'interazione con i pazienti è lampante, così come spiegato nell'Ebook ECM sopra citato. Nemmeno la comunicazione con gli altri operatori, del resto, va presa sottogamba: il professionista sanitario è infatti posto ogni giorno davanti alla sfida impegnativa costituita dalla rete interdisciplinare che lo circonda, con tutti gli ostacoli e gli stress del lavoro di gruppo. Operare serenamente e in modo produttivo all'interno di un'équipe richiede infatti un allenamento specifico, il quale non va assolutamente dato per scontato: per questo motivo tra i nostri corsi ECM FAD abbiamo inserito anche l'Ebook 'Gruppo di Lavoro, Integrazione Professionale e Lavoro di Rete in Ambito Sanitario', corrispondente a 30 crediti ECM.

Inserita il 04/12/2017
comments powered by Disqus

Ci hanno già scelto:

... e tanti altri: vedi tutti i partner